Hamid Grandi

Select album to play

 
Hamid Grandi

Intraprende lo studio della chitarra classica all’età di 9 anni sotto la guida del prof. Antonio Barbieri, portando a termine gli studi e ottenendo il diploma a pieni voti presso il conservatorio “G. Verdi” di Milano. Dopo aver fatto parte di numerose band del panorama underground milanese nelle vesti di musicista-arrangiatore, ha intrapreso un’attività concertistica come esecutore di brani d’autore in chiave acustica che gli ha consentito di esibirsi nei più rinomati locali del nord Italia.

Dopo questa importante parentesi nei panni di esecutore di musica d’altri, si dedica alla composizione di brani propri.

Maggio 2002 – partecipa alla rassegna di musica d’autore “Scrivendo Canzoni”, patrocinata dal Comune di Sermide (MN) e dalla Provincia di Mantova, conquistando il premio “Massimo Gorni” per la migliore musica.

Ottobre 2002 – prende parte al concorso “Operazione Musica”, indetto da “Jungle Sound Station” di Milano e patrocinato dal Comune di Milano, e viene scelto per realizzare un EP (“Nonostante Tutto” – V2 Records / Sony).

Aprile 2003 – si esibisce presso “Il Locale” di Roma per la rassegna “Musica d’autore” organizzata dalla AudioCoop Lazio.

Settembre 2003 – è primo classificato nella 3ª edizione del premio per la canzone italiana d’autore “Un’Avventura” dedicato a Lucio Battisti, tenutasi a Molteno(LC).

Dicembre 2003 – apre il concerto di Rossana Casale presso il teatro “Cascina Commenda” di Segrate (MI).

Settembre 2004 – apre il concerto di Enrico Ruggeri presso il parco comunale di Molteno (LC).

Luglio 2005 – è finalista al “Premio Bindi” di S.ta Margherita Ligure (GE).

Maggio 2006 – è ospite di “Polisuona”, a Milano

Dal 2008 replica i suoi live in numerosi concerti e spettacoli in tutta Italia.

Dal 2009 nasce una collaborazione artistica con Davide Giandrini il quale scrive per Hamid “canzoni per piccoli e canzoni per grandi”, spettacolo teatrino concerto che vede Hamid come esecutore all’interno di sale, piazze e teatri.

Dal 2010 scrive inediti per giovani interpreti tra cui la canzone “Viene sera” per la cantante emergente Amelie.

Alla fine del 2012 esce il suo disco intitolato “CORDE” che vede la partecipazione del violoncellista Alessandro Santaniello.        

                                                                                                                                                                                                                                              
Gennaio 2013 viene invitato dalla Barley Arts ad aprire il concerto di Massimo Zamboni (ex CSI) presso lo spazio OCA (Officine Creative Ansaldo).

Gennaio 2013 presenta al Kiff di Aarau (Zurigo) l’album “Corde”.

 

 
 
previous next
X